Comunicazione November Porc 2017

COMUNICAZIONE

 

Roccabianca - Comunicato

ultima “tappa” di November Porc

Scarica PDF piantina Roccabianca

Mini Rocca

PRESENTAZIONE ROCCABIANCA SABATO

Scarica il pdf 

 

------------------------------------------------------

 

 

Zibello - Comunicato numero 1

scarica il pdf

 

------------------------------------------------------

 

Carissimi ospiti pubblichiamo mappa della viabilità dell'evento di Polesine 10 - 12 novembre 2017

 

Carissimi ospiti pubblichiamo mappa della viabilità dell'evento di Polesine 10 - 12 novembre 2017

 

------------------------------------------------------

 

MENU DEL PALAPO

Al PalaPo ci sono codesti piatti:
    Anolini
    Polenta al sugo di Salamino
    Prete
    Vescovo
    Stinco arrosto
    Piatto di Culatello
    Crostate con marmellate diverse

Oltre al GRAN BOLLITO (esterno)

 

------------------------------------------------------

 

POLESINE PARMENSE...SUGGESTIONI

La kermesse della Strada del Culatello si tiene in riva al Po – Il centro abitato, la chiesina e una delle più antiche cantine di stagionatura aumentano il fascino del luogo – Sabato e domenica mercato delle eccellenze – E domenica il Pretone

 

La “tappa” di Polesine di NOVEMBER PORC … speriamo ci sia la nebbia!, “vive” in riva al Po. E il Grande Fiume di Verdi e Guareschi regala sensazioni ed emozioni, che aumentano con l’apporto di profumi e sapori provenienti dalle eccellenze enogastronomiche di quasi tutta Italia.

Intanto per raggiungere l’area della kermesse si percorre la strada sull’argine, poi, al bivio si può andare a destra, dentro al centro abitato di Polesine (dove sabato e domenica c’è il mercato artigianale), oppure, prendere a sinistra e visitare la Chiesina che quasi è all’ombra dell’enorme traliccio (famoso per il film di Peppone e don Camillo) e proseguire per quel gioiello della stagionatura che è Corte Pallavicina (ex proprietà di Verdi) con la sua cantina dove arrivano le nebbie del Po e dove, oltre alla ristorazione, si può soggiornare...

 

SCARICA IL COMUNICATO COMPLETO

 

------------------------------------------------------

 

APRE SISSA

La prima “tappa” della Staffetta più golosa d’Italia, anno 2017 (16a edizione) è in svolgimento a Sissa – La kermesse si arricchisce culturalmente con il MUSEO della NEBBIA a San Secondo Parmense – Giovedì sera, i Burattini dei Ferrari incontrano la cultura popolare della Bassa – Nei ristoranti inizia “A Tavola con November P0rc

 Che NOVEMBER PORC …. Speriamo ci sia la nebbia! stia cambiando e diventanto più “ricca” di cultura (sempre legata al cibo) lo si stava percependo anche negli ultimi anni, e l’edizione 2017 lo conferma con alcuni importanti appuntamenti.

Già all’inizio della sua prima “tappa”, a Sissa, NOVEMBER PORC alza il livello: giovedì 2 novembre, c’è, in Teatro, l’inaugurazione (ore 20:30) della Sala Luciano Ferrari, per proseguire con “Teatro empatico: i burattini dei Ferrari”, incontro con Gianfranco Marchesi, Giordano Ferrari Mauro Adorni, Remo Melloni, Paolo Parmeggiani, in cui si confronteranno i Burattini della famiglia più famosa al mondo e la cultura della Bassa. ...

SCARICA LA PRESENTAZIONE COMPLETA SU SISSA 

 

------------------------------------------------------

 

Presentazione ufficiale del November Porc 2017

Presentazione

Primo fine settimana, da segnarsi due novità: i Burattini di Ferrari a Sissa e il MUSEO della NEBBIA a San Secondo Parmense

La 16a edizione della rassegna enogastronomica della Strada del Culatello di Zibello si presenta assai “ricca”

Le 4 “tappe” portano alla scoperta di un territorio molto attrattivo per le sue eccellenze – Nei ristoranti c’è “A Tavola con November P0rc

 

Dai Burattini di Ferrari a Sissa all’apertura del Museo della Nebbia, sono le novità annunciate alla presentazione di NOVEMBER PORC …. Speriamo ci sia la nebbia!, avvenuta lunedì 30 ottobre a Zibello.

«Alla sua sedicesima edizione –ha sostenuto Massimo Spigaroli, Presidente della Strada del Culatello di Zibello introducendo nella città che fornisce la denominazione DOP al Culatello- vediamo la manifestazione cambiata: abbiamo esteso la sua durata, consolidato le serate per i giovani, abbiamo 4 mercati di prodotti veri e non taroccati e rispondiamo a quella maggior attenzione al cibo che sta emergendo ovunque.

Grazie ad un territorio di eccellenze gastronomiche, oltre che con monumenti di grande valore (Rocche e Castelli, Teatri e Chiese).

Forse personaggi come Verdi e Guareschi senza la Bassa parmense non sarebbero esistiti. Non abbiamo copiato nessuno e stiamo “codificando” un territorio, come dimostrano le oltre 200mila persone che sono venute anno scorso.

Per il prossimo anno ci internazionalizzeremo, vista la tendenza dei flussi esteri che già stiamo registrando».

 

SCARICA PRESENTAZIONE COMPLETA

 

------------------------------------------------------------

 

A novembre, nella terra di Verdi e Guareschi, la “Staffetta più golosa d’Italia” fra 4 città e in quattro weekend.

November Porc è una manifestazione da record. Come ogni anno, ciascuno ha il suo:


- Il Mariolone più grosso (4-5-6 Novembre 2016 Sissa)

- il Prete più Pesante (11-12-13 novembre 2016 Polesine Parmense)

- lo Strolghino da Guinness (18-19-20 Novembre 2015 Zibello)

- la Cicciolata più Grande (25-26-27 Novembre 2016 Roccabianca)

Nei ristoranti “A tavola con November Porc” - Sabato notte per i giovani

 

Sissa-aspetta   Sissa-aspetta  Attrezzato

 

Glossario

  • Culatello

    Il culatello viene comunemente identificato come un salume insaccato in un involucro naturale, che solitamente è la vescica del maiale. Grazie anche al prestigioso riconoscimento Europeo di Denominazione d’Origine Protetta – DOP (ottenuto con regolamento CE n°1263/96). Un prodotto di salumeria costituito dalla parte anatomica del fascio di muscoli crurali posteriori ed interni della coscia del suino, opportunamente mondati in superficie e rifilati fino ad ottenere la classica forma a “pera”.

  • Strolghino

    É un piccolo salame tipico della Bassa Parmense, è prodotto con la carne ottenuta dalla lavorazione del Culatello. La scelta accurata delle carni e degli ingredienti è una fase essenziale per la buona riuscita del salame. E dopo la macinatura, l’impasto viene insaccato in un budello estremamente sottile che ne accelera l’asciugatura e lo porta a maturazione in poco tempo.Delicato e leggero nel gusto, va mangiato ancora morbido.