Visite guidate

VUOI ORGANIZZARE VISITE GUIDATE ALLE AZIENDE ENO-GASTRONOMICHE DEL TERRITORIO?


Il November Porc abbraccia una parte della Provincia di Parma (La Bassa Parmense) ricca di tesori: paesaggi, edifici storici, personaggi famosi, aziende agricole artigianali di ottima qualità.

La produzione di salumi la fa da padrone: Culatello, Culaccia, Salame, Strolghino, Spalla Cruda, Spalla Cotta, Fiocchetto, Coppa, Mariolone, Mariola, Prete, Cicciolata.

Sono poche le aziende artigianali che possono vantare l'appartenenza agli Antichi Produttori del Culatello di Zibello e della Spalla Cruda di Palasone!

Visite Guidate

 

Accanto ai salumi, è famosa la produzione del Parmigiano Reggiano, quello della Bassa: normale, extravecchio, di vacche rosse...sono vari i caseifici che punteggiano tutto il territorio della Strada del Culatello, nella quale si svolgono le 4 tappe del November Porc!

 

Dove c'è il buon mangiare, c'è spesso il buon bere...i vini della zona sono principalmente: rosso della Bassa, Lambrusco, Gotturnio, Malvasia, Bonarda, Barbera...e Fortana del Taro, un mosto d'uva dolce, adatto ai piatti della zona come torta fritta e salume.

Accanto al vino, sono nate nell'ultimo periodo birrerie artigianali locali, rinomate e conosciute anche a livello europeo.

 

Visite Guidate 1

 

Tutte queste aziende sono pronte ad ospitarvi per degustare i propri prodotti e per offrire una visita guidata alle loro cantine e zone di produzione.

 

Per organizzare visite alle cantine durante il November Porc, oppure in altri periodi, contattateci alla mail segreteria@novemberporc.it

 

Glossario

  • Culatello

    Il culatello viene comunemente identificato come un salume insaccato in un involucro naturale, che solitamente è la vescica del maiale. Grazie anche al prestigioso riconoscimento Europeo di Denominazione d’Origine Protetta – DOP (ottenuto con regolamento CE n°1263/96). Un prodotto di salumeria costituito dalla parte anatomica del fascio di muscoli crurali posteriori ed interni della coscia del suino, opportunamente mondati in superficie e rifilati fino ad ottenere la classica forma a “pera”.

  • Strolghino

    É un piccolo salame tipico della Bassa Parmense, è prodotto con la carne ottenuta dalla lavorazione del Culatello. La scelta accurata delle carni e degli ingredienti è una fase essenziale per la buona riuscita del salame. E dopo la macinatura, l’impasto viene insaccato in un budello estremamente sottile che ne accelera l’asciugatura e lo porta a maturazione in poco tempo.Delicato e leggero nel gusto, va mangiato ancora morbido.

  • Spalla cruda

    Un prodotto dell’eccellenza gastronomica, da sempre cultura dei norcini della “bassa parmense” e della zona di “Palasone” in particolare, dove trae le sue origini. Salume tradizionale prodotto nei mesi freddi dell'anno con la parte del muscolo dell'arto anteriore del suino (spalla e coppa), con osso o disossata, conciata, insaccata in vescica, stagionata per 12-20 mesi. Ha una classica forma a pera e può pesare dai 3 agli 8 chili. Il prodotto dev'essere servito affettato finemente.

  • Spalla cotta

    La spalla cotta di San Secondo è un prelibato salume tradizionale di Parma che viene prodotto in un’area ristretta della pianura parmense, di cui San Secondo è l’epicentro.La spalla cotta è ricavata dalla spalla anteriore del suino, la scapola, che dopo essere stata disossata, viene fatta riposare cruda negli aromi per 15 giorni. Trascorso questo periodo, viene legata a mano in modo da conferire al salume l’aspetto di una grossa sfera, quindi viene fatta stagionare per 25/30 giorni.

  • Fiocchetto

    Il fiocco di culatello viene considerato il fratello minore del culatello.Sezionata la coscia posteriore del suino, tolto il culatello, il pezzo di carne che rimane è destinato alla lavorazione del fiocchetto che è quindi la seconda parte nobile della coscia. Le dimensioni ridotte e la sua magrezza lo rendono pronto al taglio in meno tempo rispetto a quello del culatello; la sua stagionatura è attorno agli otto mesi.Questo però non lo priva del profumo e del gusto che lo contraddistinguono.

  • Coppa

    Fatto con la parte dorsale del maiale vicina al collo, salata e opportunamente stagionata, la coppa, viene insaccata in budello naturale, legata con dello spago di canapa e lasciata riposare in essicatoi per un periodo di almeno sei mesi. La coppa è anche uno dei salumi più nutrienti, dal profumo dolce e dal gusto delicato. É il clima che rende questo salume un prodotto davvero eccezionale, apprezzato da tutti, profumato, morbido e mai secco.

  • Parmigiano Reggiano

    In una campagna fertile che va dall’Appennino al Po, in allevamenti e caseifici in cui si conserva la passione per le cose fatte con cura, in magazzini di stagionatura in cui lentamente matura.Durante la stagionatura, il Parmigiano Reggiano acquista la sua tipica struttura granulosa, la frattura a scaglia, diventa friabile e solubile. Buonissimo, facilmente digeribile, estremamente ricco dal punto di vista nutrizionale, il Parmigiano Reggiano non perde occasione per eccellere.